Questo sito contribuisce alla audience di

Atène, Scuòla di-

fondata da Plutarco d'Atene (350-431/432), ebbe la sua figura più eminente in Proclo (412-485). A indirizzo neoplatonico, si distinse dalla siriaca soprattutto per un minore influsso degli elementi religiosi e mistici orientali e un più accentuato impegno dialettico, nonché per una forte attività erudita di commento alle opere di Platone e Aristotele. Da Proclo derivò massimamente la visione gerarchica del mondo che tanta influenza ebbe sulla filosofia araba medievale. Continuò per circa 130 anni l'Accademia Platonica fino alla sua chiusura (529) da parte di Giustiniano. Gli ultimi filosofi della scuola, tra cui Damascio, Simplicio e Prisciano, si rifugiarono presso il re persiano Cosroe I.