Questo sito contribuisce alla audience di

Atanàsio di Ancira

vescovo (sec. IV). Fautore della formula “consustanziale” nella polemica fra omeisti e omeusiani, mandò un suo rappresentante al Concilio di Antiochia (393) e partecipò personalmente a quello di Tiana (367). Fu amico di San Basilio di Cesarea e di San Gregorio Nisseno, che ne tessé l'elogio definendolo “vir cui veritate nihil fuit antiquius” (uomo, in cui nulla fu più antico della verità).

Collegamenti