Questo sito contribuisce alla audience di

Aussènzio (vescovo di Milano)

vescovo di Milano (Cappadocia ?-Milano 374). Di fede ariana, sostituì il vescovo cattolico Dionisio su invito dell'imperatore Costanzo e divenne il campione dell'arianesimo in Occidente. Fu combattuto da Sant'Ilario di Poitiers e condannato dal Concilio di Rimini (359) e da quello di Roma (372), ma, forte dell'appoggio dell'imperatrice Giustina, mantenne la sua carica fino alla morte.