Questo sito contribuisce alla audience di

Aziliano

agg. e sm. [dalle grotte del Mas-d'Azil, nel dipartimento francese dell'Ariège, Pirenei]. Cultura del periodo mesolitico europeo, sviluppatasi tra l'8500 e il 7000 a. C., della quale è stata proposta una distinzione in quattro facies; pirenaica (tipo di Mas-d'Azil), provenzale (tipo di Cassis), del Périgord (tipo di Villepin) e del Vercors (tipo di Bobache), a seconda della presenza o meno e della frequenza di arponi, punte aziliane e grattatoi su scheggia. Queste suddivisioni sono attualmente riconsiderate, mentre il termine aziliano è conservato soprattutto per l'Aziliano tipico del Mas-d'Azil. Strumenti caratteristici sono grattatoi litici corti o circolari, utensili microlitici a dorso ritoccato, arponi piatti in corno di cervo forati alla base; singolari taluni ciottoli ricoperti di segni schematici dipinti con ocra rossa.

Collegamenti