Questo sito contribuisce alla audience di

Bèrna (cantone)

(tedesco Bern, francese Berne). Cantone della Svizzera centroccidentale, 5959 km², 957.064 ab. (stima 2006), 161 ab./km², capitale: Berna. Confini: cantoni di Solothurn (N), Argovia (NE), Lucerna (E), Obwalden (E), Uri (E), Vallese (S), Vaud (W), Friburgo (W), Neuchâtel (W), Giura (NW).

Si estende su un territorio prevalentemente montuoso ed è solcato dai fiumi Emme, Simme e Aare, con i suoi tributari. Il territorio è generalmente diviso in tre parti: l'Oberland, nella parte meridionalemeridionale, include il versante settentrionale delle Alpi Bernesi (Finsteraarhorn, 4274 m), le cui cime di Jungfrau (4158 m), Mönch (4107 m) e Eiger (3970 m) sono dichiarate patrimonio dell'umanità dall'UNESCO; il Mittelland occupa la valle dei fiumi Aare ed Emme ed è caratterizzato da un terreno fertile e collinare; infine il Seeland (N) è occupato da numerosi laghi (Thun, Brienz, Biel) e arriva fino alle pendici meridionali del Giura. È il secondo cantone per estensione e numero di abitanti. La popolazione, di lingua tedesca, professa in maggioranza la religione protestante; nella regione del Giura bernese (N) la popolazione è invece a maggioranza francese. § La presenza nel territorio di fertili aree coltivate e di estesi pascoli (Mittelland) permette di trarre buone risorse economiche dall'agricoltura (cereali, vite intorno al lago di Biel) e dall'allevamento del bestiame (bovini, ovini, nel cantone viene prodotto il celebre formaggio Emmenthal), a cui va aggiunta una fiorente industria, attiva nei settori dell'orologeria (Biel), di precisione, siderurgico (Berna, Biel), elettronico. Sul territorio ci sono moltissime centrali idroelettriche e una centrale nucleare a Mühleberg. La bellezza del paesaggio, unita a una buona attrezzatura alberghiera e sportiva (Interlaken, Grindelwald, Mürren), fa del turismo un'importante risorsa economica, che in certe aree occupa oltre un terzo della popolazione. Il cantone dispone di una buona rete ferroviaria e di impianti a fune (funicolari, seggiovie, funivie ecc).Città principali, oltre alla capitale, sono Biel, Thun, Köniz e Bolligen. § Le terre dell'attuale cantone sono state quasi tutte conquistate o acquistate dalla città di Berna tra il XIV e il XVI secolo. Il cantone si unì alla Confederazione Elvetica nel 1353 e fu tra il 1803 e il 1814 uno dei sei cantoni direttoriali della Confederazione Svizzera.

Media


Non sono presenti media correlati