Questo sito contribuisce alla audience di

Bèrti, Luciano

storico dell'arte italiano (Firenze 1922). È stato soprintendente per i Beni artistici e storici di Firenze e Pistoia e direttore della Galleria degli Uffizi; si è principalmente dedicato allo studio dell'arte rinascimentale, apportandovi contributi fondamentali come la scoperta del Trittico di S. Giovenale, da lui attribuito a Masaccio nel 1961. Intensa è stata la sua attività come curatore di mostre e come autore di saggi e pubblicazioni sul Rinascimento, tra cui si ricordano Il Principe dello Studiolo (1967), dedicato alla personalità di Francesco I dei Medici, e La Madonna Benois di Leonardo all'Ermitage di Leningrado (1984-85).

Media


Non sono presenti media correlati