Questo sito contribuisce alla audience di

Bòtta Adórno, Antoniòtto

generale (Pavia 1668-1774). Nell'esercito austriaco combatté in Fiandra, Ungheria e Italia. Nel 1746 sconfisse i Franco-Spagnoli al Tidone e, conquistata Genova, ne divenne governatore. Per la sua durezza, forse causata dal rancore contro la città che aveva esiliato il padre, suscitò la rivolta iniziata dal ragazzo Balilla (1746). Fu poi nominato maresciallo e commissario imperiale per l'Italia.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti