Questo sito contribuisce alla audience di

Bělov, Vasilij Ivanovič

narratore russo (Timonicha, Vologda, 1932). Tra i maggiori rappresentanti della cosiddetta prosa contadina, è autore di racconti e romanzi brevi quali, tra gli altri, Una torrida estate (1963), Colline (1973) e L'educazione secondo il dottor Spock (1978). Con Una tra mille (1986), Belov si discosta dai prediletti temi rurali, analizzando il comune cittadino alle prese con la burocrazia e le angosce della vita quotidiana, mentre nel romanzo L'anno della grande frattura (1989) è di nuovo protagonista il mondo contadino, di cui l'autore dipinge il tragico destino nel periodo della collettivizzazione.

Media


Non sono presenti media correlati