Questo sito contribuisce alla audience di

Bach, Aleksej Nikolaevič

chimico russo (Zolotonoša 1857-Mosca 1946). È considerato il fondatore della scuola biochimica sovietica; emigrato nel 1885 prima a Parigi e poi a Ginevra, si dedicò alla ricerca scientifica in piccoli laboratori da lui organizzati. Rientrato in patria nel 1917, organizzò e diresse l'Istituto di chimica-fisica dell'Università di Mosca e l'Istituto di biochimica dell'Accademia delle Scienze, a cui legò il suo nome. Nel corso della sua lunga attività, Bach si occupò di molteplici problemi, particolarmente nel campo dell'enzimologia (studio delle ossidazioni degli organismi e della respirazione vegetale). Gli si deve inoltre un'importante ipotesi sull'organicazione dell'azoto da parte delle piante.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti