Questo sito contribuisce alla audience di

Baden-Baden, ceràmica di-

importante manifattura di ceramica che ebbe sede a Baden Baden. Dal 1770 ca. al 1778 Zacharias Pfalzer fabbricò porcellane di vario tipo, fra cui ebbero molto successo busti e statuette ornati da fiori policromi. Le opere venivano marcate con lo stemma della città sotto la corona dell'elettore. Dopo un periodo di decadenza, nel 1793 le fornaci vennero riattivate da Lorenzo Müller, che si specializzò nella produzione di ceramica verniciata all'uso inglese. Il suo successore, Francesco Antonio Anstett jr., dal 1795 agli inizi del sec. XIX ampliò la produzione alla maiolica fine di ogni tipo. Famose furono le sue grandi stufe di maiolica.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti