Questo sito contribuisce alla audience di

Bakufu

espressione giapponese che significa letteralmente “governo della tenda” e designa l'organizzazione amministrativa dello shogunato . Nel periodo di Kamakura (1185-1333) era costituito da un'organizzazione centrale suddivisa in tre ministeri: il samuraidokoro (ufficio dei samurai) che sovrintendeva agli affari militari e alla polizia; il kumonjo (più tardi mandokoro), un consiglio generale che si occupava dell'amministrazione civile; il monchūjo, incaricato dell'amministrazione della giustizia. Con l'avvento dello shogunato Ashikaga (1338-1573), che trasferì la capitale shogunale da Kamakura a Kyōto, l'antica capitale imperiale, l'ingerenza del Bakufu negli affari di corte si accrebbe sempre più. Nel 1742, in periodo Tokugawa (1603-1868), il vecchio Bakufu venne perfezionato con la codificazione delle sue leggi.

Media


Non sono presenti media correlati