Questo sito contribuisce alla audience di

Balbo, Làura

sociologa italiana (Padova 1933). Dopo la laurea in Scienze Politiche e il perfezionamento in sociologia presso le università statunitensi di Berkeley e Harvard, ha intrapreso la carriera universitaria insegnando sociologia a Milano, Santa Cruz (California) e Ferrara, dove è anche preside di facoltà. Eletta parlamentare in due legislature, ha ricoperto la carica di ministro per le Pari Opportunità (1998-2000). È una delle più importanti sociologhe italiane; i suoi studi sono concentrati soprattutto sulle tematiche del razzismo e della “razzializzazione” in atto nelle società europee, dell'urbanizzazione, delle politiche familiari, dello stato sociale. Tra i suoi lavori: Stato di famiglia (1976), Interferenze (1979), Time to care. Politiche del tempo e diritti quotidiani (1987). Nel 1991 ha curato un volume miscellaneo dal titolo Tempi di vita. Studi e proposte per cambiarli. Si occupa del periodico Friendy. Almanacco della società italiana, di cui sono usciti tre numeri (1994, 1995 e 1996).

Media


Non sono presenti media correlati