Questo sito contribuisce alla audience di

Balme

comune in provincia di Torino (60 km), 1432 m s.m., 61,47 km², 101 ab. (balmesi), patrono: Santissima Trinità (prima domenica dopo Pentecoste).

Centro della val d'Ala, dominato da alte cime quali l'Uia di Ciamarella, l'Uia di Mondrone e l'Uia Bessanese. Il territorio comunale, coperto in parte da ghiacciai e da numerosi laghi alpini, confina a W con la Francia. Le sorgenti locali alimentano l'acquedotto torinese. Forse già abitato in epoca romana, Balme seguì le vicende della castellania di Lanzo. La parrocchiale della Santissima Trinità risale alla fine del sec. XVIII.§ Rinomata località di villeggiatura e base di partenza per escursioni e passeggiate in un territorio di suggestiva bellezza e di rilevante interesse naturalistico, è anche un frequentato centro di sport invernali, con buona attrezzatura ricettiva e numerosi impianti di risalita (Pian della Mussa).

Media


Non sono presenti media correlati