Questo sito contribuisce alla audience di

Bandaranaike, Sirimavo

personalità politica singalese (Ratnapura 1916-Colombo 2000). Vedova di Solomon Bandaranaike, si mise a capo dello Srī Lanka Freedom Party e dominò la politica del Paese dal 1960 al 1965, divenendone anche primo ministro, carica che riottenne nel 1969. Si batté per un avvicinamento ai Paesi socialisti. Nel 1971 ebbe ragione di un tentativo insurrezionale di estrema sinistra. Nelle elezioni del 1977 fu battuta dal suo antagonista conservatore Jayavardene. Nel 1980 venne privata del seggio parlamentare e dei diritti politici. Nel novembre 1994, col sostegno di Alleanza del popolo, una coalizione di centro-sinistra guidata dallo SLFP, è tornata a ricoprire l'incarico di primo ministro. Nello stesso anno la figlia, Chandrika Bandaranaike Kumaratunga, ha assunto la carica di presidente della Repubblica.

Media


Non sono presenti media correlati