Questo sito contribuisce alla audience di

Baratašvili, Nikoloz Melitonovič

poeta georgiano (Tbilisi 1817-Gandža 1845). Dopo Š. Rustaveli, è il più grande poeta del suo Paese. Scrisse poesie e poemi che si distinguono per la musicalità, l'eleganza formale e il profondo contenuto filosofico. Il capolavoro della lirica filosofica di Baratašvili è Merani (1842); tra i poemi spicca Il destino della Georgia (1839). Baratašvili fu corrispondente dell'Accademia delle Scienze di Pietroburgo, per la quale raccolse documenti sulla storia della Georgia.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti