Questo sito contribuisce alla audience di

Barontini, Ìlio

dirigente sindacale italiano (Cecina 1890-Livorno 1951). Metallurgico e ferroviere, per le sue doti organizzative fu chiamato a dirigere il Sindacato Ferrovieri Italiani. Nel 1906 s'iscrisse al PSI e nel 1921 passò al PCI; sotto il fascismo dovette poi esulare in Francia. Nel 1936-39 partecipò alla guerra civile spagnola e organizzò poi la prima resistenza ai Tedeschi in Francia. Nel 1946 divenne membro della Costituente e poi senatore.

Media


Non sono presenti media correlati