Questo sito contribuisce alla audience di

Bartas, Guillaume de Salluste, sieur du-

poeta francese (Monfort, Auch, 1544-Parigi 1590). Fece accurati studi in vista di una carriera forense, formandosi una cultura vastissima. Combatté coi protestanti durante le guerre di religione ed ebbe anche incarichi di fiducia da Enrico di Navarra. A una prima raccolta, La Muse Chrestiene (1574), che riunisce la produzione giovanile, tra cui figurano celebri poemetti quali Uranie, Le Triomphe de la foi, Judith, fece seguire, nel 1578, il suo capolavoro, La Première Semaine ou La Création du monde. Morì lasciando incompiuta la continuazione del poema maggiore, La Seconde Semaine ou L'Enfance du monde (1584): dei 28 canti previsti, solo 16 furono pubblicati. Con Bartas la poesia barocca francese raggiunse uno dei suoi momenti più alti. Nel suo poema egli parafrasò il racconto biblico della creazione del mondo; ma con la sua traboccante fantasia seppe dar vita a una poesia cosmica, che anticipa la Legende des siècles di Victor Hugo.

Media


Non sono presenti media correlati