Questo sito contribuisce alla audience di

Bartolomèo di Tommè, detto Pizzino

scultore e orafo (Siena primi decenni del sec. XIV-dopo il 1404). Attivo a Siena e forse collaboratore dell'orafo Ugolino di Vieri, è noto soltanto per alcune mediocri statue commissionate a lui e ad altri orafi per la cappella del Palazzo Pubblico in Piazza del Campo (1377). Nel 1381 realizzò per il duomo quattro statue d'argento (disperse) e nel 1404, sempre per l'Opera del duomo, un nimbo di rame dorato per la statua di San Pietro.

Media


Non sono presenti media correlati