Questo sito contribuisce alla audience di

Baschi (Terni)

comune in provincia di Terni (57 km), 165 m s.m., 68,31 km², 2649 (baschiesi), patrono: san Nicolò (6 dicembre).

Centro arroccato su uno sperone alla sinistra del Tevere, a S della confluenza del fiume Paglia. Fu feudo dei conti omonimi anche dopo aver ottenuto lo status di libero comune (sec XV). A metà del sec. XVI passò sotto il dominio pontificio. § Tra le testimonianze artistiche, la cinquecentesca chiesa di San Nicolò, monumento nazionale, conserva un trittico di Giovanni di Paolo (ca. 1440) e un organo del Settecento. Molto particolare il rione medievale “i buchi”, per le ridotte dimensioni di case e vicoli. In località Scoppieto fu scoperta (1993) una fabbrica romana di ceramiche. § L'agricoltura ha tuttora un ruolo determinante nell'economia ed è rivolta alla coltivazione del frumento, dell'olivo e della vite. I boschi danno funghi e castagne. Il vicino lago artificiale di Corbara, ambiente naturale di straordinaria bellezza, è molto frequentato da pescatori e turisti e ricco di strutture ricettive.

Media


Non sono presenti media correlati