Questo sito contribuisce alla audience di

Batilde

santa, regina dei Franchi (m. forse 680). Di origine anglosassone, fu rapita dai pirati e venduta schiava. Serviva a corte quando attirò l'attenzione del re Clodoveo II, che ne fece la sua sposa. Alla morte del marito prese le redini del governo, associandosi il primogenito Clotario III. Si distinse per pietà e munificenza, lottando contro la simonia. Insofferente dei maneggi di Ebroino, maestro di palazzo, preferì ritirarsi nel convento di Chelles, vivendo in umiltà e penitenza. Festa il 26 gennaio.

Media


Non sono presenti media correlati