Questo sito contribuisce alla audience di

Beattie, Ann

scrittrice statunitense (Washington 1947). Legata alle raffinate esperienze letterarie dell'avanguardia americana, la Beattie potrebbe essere definita il cantore amaro della generazione post-Vietnam. Romanzi e racconti come Chilly Scenes of Winter (1976; Fredde scene invernali), Distortions (1970; Distorsioni), Secrets and Surprises (1979; Segreti e sorprese) mettono in scena personaggi disillusi, vite caotiche, piattezza emotiva e il fallimento di tutti i rapporti sentimentali, compreso quello tra genitori e figli. Lo stile è essenziale, il tono sofisticato e pungente come i personaggi delle storie e il pubblico di intellettuali cui la scrittrice idealmente si rivolge. L'apparente semplicità della narrazione nasconde una grande abilità compositiva, il gusto per il dettaglio descrittivo, la sottile notazione ironica. Il continuo spostamento del punto di vista della narrazione da un personaggio all'altro, la satira amara e insieme distaccata costituiscono l'interesse della narrativa della Beattie. Love Always (1985; Amore sempre) riprende le consuete tematiche su uno sfondo di musica rock e videotapes. Picturing Will (1990), storia di abbandoni e tradimenti, rivela una notevole maturità emotiva e stilistica. Nel 2002 è uscito The Doctor's House.

Media


Non sono presenti media correlati