Questo sito contribuisce alla audience di

Bell Helicopter Company

industria aeronautica degli Stati Uniti, fondata nel 1935 da con il nome di Bell Aircraft Co., con sede centrale a Fort Worth (Texas). La Bell Helicopter Company dal 1960 è interamente controllata dal gruppo industriale Textron Inc. Specializzata nella produzione di elicotteri civili e militari, è uno dei pionieri del settore oltre che una delle aziende più innovative grazie ai suoi rivoluzionari convertiplani. Durante la seconda guerra mondiale produsse i caccia P 39 Airacobra e P 63 Kingcobra, di cui furono costruiti rispettivamente 9500 e 3300 esemplari; realizzò anche l'aviorazzoBell X 1 che per primo superò il cosiddetto muro del suono. In seguito l'attività si è indirizzata verso studi e ricerche su aerei V/STOL (a decollo corto o verticale) con l'associata Bell Aerosystems. Fra gli elicotteri militari dominano il Bell UH 1 Iroquois, costruito in oltre 1500 esemplari nelle sue varie versioni, e il Bell 206 A Jet Ranger con un turbomotore da 317 CV. Nel 1977 realizzò il Bell 222 per impieghi civili e militari, in grado di trasportare 8 persone a una velocità di 278 km/h. Nel 1978 la Bell Helicopter Company ha completato, dopo quindici anni di ricerche, il prototipo militare a lungo raggio Bell 301 XV 15. Nel 1998 la società ha siglato un accordo con l'italiana Agusta per la realizzazione di una joint venture denominata Bell-Agusta Aerospace Company, per la progettazione, lo sviluppo e la commercializzazione dell'elicottero bimotore AB 139 (i voli dei due primi esemplari sono stati effettuati entrambi nel 2001) e del BA 609.Dal 2003 la Bell Helicopter Company produce, in collaborazione con Agusta e Lockheed Martin, gli elicotteri US 101 destinati al presidente degli Stati Uniti.

Media


Non sono presenti media correlati