Questo sito contribuisce alla audience di

Benivièni, Antònio

medico italiano (Firenze ca. 1443-? 1502). Uno dei primi studiosi di anatomia patologica, ha lasciato nella sua opera De abditis nonnullis ac mirandis morborum et sanationum causis (1507) – dove sostenne tra l'altro l'opportunità di ricercare nei visceri dei cadaveri le cause di malattia e morte – una grande quantità di importanti osservazioni su numerose forme morbose (carcinoma dello stomaco, perforazione intestinale, dissenteria, calcolosi, sifilide, malformazioni congenite, ecc.).

Media


Non sono presenti media correlati