Questo sito contribuisce alla audience di

Benson, Arthur Christopher

narratore, saggista e poeta inglese (Wellington College 1862-Cambridge 1925). Figlio di Edward White, arcivescovo di Canterbury e figura di rilievo dell'anglicanesimo inglese dell'Ottocento, di cui scrisse la Vita (1899), e fratello di Edward Frederick, Benson, autore di una cinquantina di volumi, è ricordato in particolare per alcuni popolari componimenti poetici e per il romanzo Memoirs of Arthur Hamilton (1886; Memorie di Arthur Hamilton). Tra le opere poetiche vanno rammentate: Poems (1893; Poesie) e Lyrics (1895; Liriche).

Media


Non sono presenti media correlati