Questo sito contribuisce alla audience di

Bernèro, Giovanni Battista

scultore italiano (Cavallerleone 1736-Torino 1796). Allievo di Beaumont e, a Roma, di Collino, dal 1774 ricoprì incarichi ufficiali alla corte piemontese, operando poi sempre nell'ambito di quella regione. Artista dalla personalità complessa, elaborò un linguaggio in cui si mescolano elementi classici, barocchi (Maddalena nel duomo di Casale), rocaille (statue di S. Antonio da Padova e S. Rosa da Lima in S. Lorenzo a Torino) e, nell'ultimo periodo, decisamente neoclassici (bassorilievi in stucco nel duomo di Vercelli).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti