Questo sito contribuisce alla audience di

Bernstorff, Christian Günther, cónte di-

uomo politico danese (Copenaghen 1769-Berlino 1835). Figlio di Andreas Peter, fu avviato dal padre alla carriera diplomatica. Ministro degli Esteri nel 1800, si alleò con la Russia contro l'Inghilterra, provocando la guerra vinta nel 1801 dagli Inglesi dopo la battaglia navale di Copenaghen. Dopo il Trattato di Tilsit (1807) Bernstorff non volle accettare le pesanti condizioni inglesi: il rifiuto costò alla Danimarca la distruzione della flotta e il bombardamento di Copenaghen. Si appoggiò allora a Napoleone, alleanza che gli costò la perdita della Norvegia. Si dimise nel 1810 e pochi mesi dopo fu ambasciatore al Congresso di Vienna. Entrato al servizio della Prussia nel 1818, ne divenne ministro degli Esteri, carica che mantenne fino al 1832, applicando rigidamente la politica della Santa Alleanza.

Media


Non sono presenti media correlati