Questo sito contribuisce alla audience di

Berthoud, Ferdinand

orologiaio francese di origine svizzera (Plancemont, Neuchâtel, 1727-Groslay 1807). Nel 1745 si trasferì a Parigi dove avviò una bottega per la costruzione di strumenti scientifici. Ideò un sistema di amplificazione meccanica di piccoli spostamenti, applicato ai dilatometri e in seguito largamente usato in vari strumenti misuratori e comparatori, oltre che nella costruzione di perfezionati cronometri da marina. La sua attività venne proseguita dal nipote Pierre-Louis (1754-1813) che la trasformò in vera industria.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti