Questo sito contribuisce alla audience di

Bertolòtti, Dàvide

scrittore italiano (Torino 1784-1860). Ebbe fortuna, superiore al suo merito, come autore di poemi, romanzi (L'isoletta dei cipressi, 1822; Il ritorno dalla Russia, 1824), racconti e tragedie (Tancredi, 1825; Ines di Castro, 1826), di interesse documentario per lo studio del Romanticismo. Fu anche traduttore e giornalista politico e di teatro (fra l'altro, alla direzione del periodico milanese Lo spettatore e di quello torinese Teatro universale).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti