Questo sito contribuisce alla audience di

Bezbarua, Lakshminath

scrittore assamese (1868-1938). Massimo esponente della letteratura assamese moderna, fu poeta, romanziere, saggista, umorista e drammaturgo. Cultore entusiasta della lingua e della cultura assamesi, nel 1889, insieme ad altri giovani scrittori, fondò a Calcutta la rivista letteraria Jonāki (La lucciola), che divenne presto il veicolo del nuovo rinascimento artistico dell'Assam. Bezbarua scrisse vivaci bozzetti sulla vita del popolo assamese e drammi storici, tra i quali meritano particolare menzione Tramonto, che narra la storia dell'invasione birmana della provincia, e Chakradhvaja Sinha, dramma epico sulle imprese di un sovrano della dinastia Ahom.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti