Questo sito contribuisce alla audience di

Bini, Carlo

scrittore e patriota italiano (Livorno 1806-Carrara 1842). Amico di Mazzini e di Guerrazzi, con quest'ultimo fondò l'Indicatore Livornese. Nel 1833, per la sua attività liberale venne imprigionato nel forte della Stella a Portoferraio. Nacque da quell'esperienza il Manoscritto d'un prigioniero, ricco di umori sterniani. Un altro documento della sua complessa e inquieta natura sono le lettere ad Adele Perfetti, da lui amata (Lettere all'Adele).

Media


Non sono presenti media correlati