Questo sito contribuisce alla audience di

Biró, Lajos

narratore e commediografo ungherese (Vienna 1880-Londra 1948). Esordì come giornalista. Nel governo Károlyi fu sottosegretario agli Esteri; dopo la caduta della Repubblica sovietica ungherese emigrò a Vienna e poi a Londra, dove insieme con A. Korda fondò la London Film Production. I suoi racconti e le sue commedie, tra i quali vanno ricordati Il giglio giallo (1910) e Il paese dei servi (1911), si ispirano alle idee del radicalismo borghese. Tra i suoi film il successo maggiore arrise a Le sei mogli di Enrico VIII, in collaborazione con Korda, e a Caterina la Grande.

Media


Non sono presenti media correlati