Questo sito contribuisce alla audience di

Blackton, James Stuart

pioniere e regista del cinema statunitense di origine inglese (Sheffield 1875-Hollywood 1941). Ideò e sperimentò, a partire dal 1896, parecchie soluzioni tecniche ed espressive: il film di animazione, la cineattualità ricostruita (del 1897 è il primo documentario di attualità), l'integrazione cinema-teatro, il “movimento americano” (caratteristico del “passo uno” o ripresa fotogramma per fotogramma), il “piano americano” (un tipo di piano ravvicinato) per le sue Scene di vita reale, ciascuna in una bobina con finale immancabilmente lieto (happy end). Fondatore con A. E. Smith della società Vitagraph (1896), produsse numerosi film, tra i quali il primo lungometraggio a colori: La gloriosa avventura (1922). In seguito al crack finanziario di Wall Street si ridusse in miseria.

Media


Non sono presenti media correlati