Questo sito contribuisce alla audience di

Blei, Franz

scrittore austriaco (Vienna 1871-Westbury, New York, 1942). Lasciò la patria nel 1933 per l'esilio. Cattolico, comunista, fondatore di varie riviste letterarie (Hyperion nel 1908 con C. Sternheim, Rettung nel 1918 con P. Gütersloh, ecc.), traduttore di Gide e Claudel e amico di R. Musil, Blei fu apprezzato, più che come narratore, come critico e saggista. Grande successo ebbe il suo Das grosse Bestiarium der Literatur (1920-24; Il grande bestiario della letteratura).

Media


Non sono presenti media correlati