Questo sito contribuisce alla audience di

Bliss, Arthur

compositore inglese (Londra 1891-1975). Formatosi a Cambridge, si stabilì a Londra, tranne alcuni soggiorni in California, dedicandosi completamente alla composizione e partecipando alla vita musicale inglese anche come direttore dei programmi della BBC (1942-44) e come presidente del comitato musicale del British Council (1946-50). Dopo i primi lavori, che Bliss stesso non volle inserire nel proprio catalogo, con Madam Noy (1918), Rout (1919) e altre opere si affermò nella sua prima maniera, che rivela influenze di Ravel, Stravinskij e dei francesi del “Gruppo dei Sei”. Dopo una fase più decisamente classicheggiante il compositore approdò a un linguaggio assai legato a modi tardoromantici: per esempio, il balletto Checkmate (1937; Scacco matto) e l'opera The Olympians (1949; Gli dei dell'Olimpo) su libretto di J. B. Priestley.

Media


Non sono presenti media correlati