Questo sito contribuisce alla audience di

Boèri, Giovanni Battista

uomo politico italiano (Taggia, Imperia, 1883-Roma 1957). Laureato in giurisprudenza, nel 1912 fu tra i fondatori e primo segretario dell'Unione Liberale Democratica, confluita poi nel Partito Liberale. Eletto deputato nel 1924, fu uno strenuo oppositore della politica legislativa del ministro Rocco. Dopo aver tentato inutilmente nel 1927 di richiamare il re ai doveri costituzionali, si ritirò a vita privata. Nel 1942 fu tra i fondatori del Partito d'Azione e l'8 settembre 1943 dovette fuggire in Svizzera. Richiamato a Roma nel 1944 dal governo Bonomi, nel 1945 divenne membro della Consulta Nazionale e nel 1948 fu eletto senatore per il Partito Repubblicano.

Media


Non sono presenti media correlati