Questo sito contribuisce alla audience di

Bolognòla

comune in provincia di Macerata (57 km), 1070 m s.m., 25,86 km², 155 ab. (bolognolesi), patrono: san Fortunato (1° giugno).

Centro dell'alta valle del fiume Fiastrone sotto i monti Sasso Tetto, Castel Manardo e Rotondo; è compreso nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini. Deriva il nome da Bologna, città di origine di alcune famiglie che vi si rifugiarono nel sec. XIII per scampare alle lotte politiche. Vi si trovano ruderi del castello dei Pepoli, con cinta muraria e torri; nella parrocchiale è una tavola del sec. XVI.§ È frequentata località di villeggiatura estiva e base per l'escursionismo, dotata di impianti per gli sport invernali.

Media


Non sono presenti media correlati