Questo sito contribuisce alla audience di

Bonanno

scultore e architetto italiano (sec. XII). Formatosi con Guglielmo e Gruamonte, subì però fortemente l'influsso dell'arte bizantina, che certamente conobbe attraverso avori, bronzi, miniature, e dell'arte ultramontana, particolarmente tedesca. Secondo il Vasari, sarebbe stato l'architetto del Campanile di Pisa. Come scultore eseguì (1180) le imposte per la porta maggiore del duomo pisano (distrutte nel 1596) e le porte del duomo di Monreale (1186). Nella porta detta di S. Ranieri (nel transetto del duomo di Pisa), con Storie della vita di Cristo, la squisita ricerca ritmica lo rivela sensibile agli influssi orientali, soprattutto siriani e cappadociani.

Media

Bonanno