Questo sito contribuisce alla audience di

Bonifati

comune in provincia di Cosenza (83 km), 425 m s.m., 33,71 km², 3402 ab. (bonifatesi), patrono: santa Maria Maddalena (22 luglio).

Centro posto sul versante tirrenico della Catena Paolana. Edificato sulle rovine della medievale Jele (inizi del sec. XV), appartenne ai principi di Bisignano, poi ai de Gregorio, ai Telesio, ai Carafa di Belvedere. § Nella chiesa di Santa Maria Maddalena vi è la tela di Dirck Hendricksz Cristo portacroce tra i Santi Pietro e Paolo. I resti del castello medievale sono visibili in cima al colle che domina l'abitato, mentre nei dintorni rimangono quelli dell'antico convento dei Minimi. In località Cittadella del Capo sorge una torre di guardia del sec. XVI.§ Sono praticati l'allevamento (bovini, ovini, caprini), la pesca e la silvicoltura. L'agricoltura produce cereali, ortaggi, foraggi. Qualche piccola industria artigianale opera nei settori del legno e dell'abbigliamento. Cittadella del Capo è meta di turismo balneare.

Media


Non sono presenti media correlati