Questo sito contribuisce alla audience di

Brandolini, Aureliano detto Lippo

umanista italiano (Firenze 1440-Napoli 1497). Vissuto alla corte di Mattia Corvino, si ispirò a lui per il suo De comparatione rei publicae et regni, dedicato dopo la morte di Mattia (1490) a Lorenzo de' Medici. Brandolini in questo dialogo si serve di Mattia Corvino non solo come modello per la definizione del monarca rinascimentale, ma addirittura come personaggio interlocutore. Un altro famoso dialogo di Brandolini è il De humanae vitae conditione et toleranda corporis aegritudine.

Media


Non sono presenti media correlati