Questo sito contribuisce alla audience di

Bredig, Georg

chimico tedesco (Glogau 1868-New York 1944). Discepolo di W. Ostwald e Arrhenius. Insegnò a Heidelberg (1901), Zurigo (1910) e Karlsruhe fino al 1933; nel 1940 si stabilì negli Stati Uniti. Condusse numerose ricerche di elettrochimica scoprendo (1898) un metodo per la preparazione di metalli allo stato colloidale (metodo della polverizzazione elettrica), consistente nel produrre un arco voltaico tra due elettrodi del metallo considerato, immersi in una soluzione di soda raffreddata dove si raccoglie la polvere metallica; in tal modo si ottiene il metallo allo stato colloidale. Compì inoltre studi sull'azione catalitica del platino e sull'avvelenamento dei catalizzatori.

Media


Non sono presenti media correlati