Questo sito contribuisce alla audience di

Britomarti

(greco Britómartis; latino Britomartis), mitica fanciulla cretese, figlia di Zeus. Inseguita da Minosse che tentava di possederla, riuscì a fuggirlo per nove mesi, poi cadde nel mare; fu salvata dalla dea Artemide, protettrice delle vergini, e trasformata in dea. La sua immagine, simile a quella di Artemide, con la quale è talora identificata, compare su monete di Creta e di alcune città della Grecia, dove sorgevano santuari a lei dedicati.

Media


Non sono presenti media correlati