Questo sito contribuisce alla audience di

Brusson

comune della Valle d'Aosta (54 km da Aosta), 1338 m s.m., 55,34 km², 893 ab. (brussonesi, brussonins), patrono: san Maurizio (22 settembre).

Centro posto nella media val d'Ayas, alla sinistra del torrente Evançon. Noto fin dall'epoca romana col nome di Bruxeum, dopo varie dominazioni appartenne dal 1263 agli Challant. § La parte più antica dell'abitato conserva alcune case medievali in pietra e legno, una chiesa del sec. XV e la parrocchiale di San Maurizio, costruita nel 1872-73 dopo la demolizione della chiesa quattrocentesca di cui rimane il campanile a cuspide. A Graines sono i resti del castello (sec. XII-XIII), in posizione molto suggestiva su un promontorio roccioso. § L'economia si basa su agricoltura, allevamento bovino, attività manifatturiere nei settori edile e del legno (oggettistica) e turismo: Brusson è una frequentata località di villeggiatura estiva e meta di escursioni sul colle di Joux, da cui si può godere di una vista panoramica dell'intera valle della Dora Baltea.

Media


Non sono presenti media correlati