Questo sito contribuisce alla audience di

Burano, trina di-

particolare tipo di merletto, conosciuto forse già prima del sec. XVI, eseguito ad ago, come quello di Venezia, da cui si distingue per leggerezza e varietà di punti, con motivi ornamentali molto simili a quelli della trina di Bruxelles . In auge nel Rinascimento, la trina buranella decadde nel sec. XVII, quando le merlettaie buranelle si trasferirono in Francia per iniziativa di Colbert; nel 1872 per opera della nobildonna Adriana Marcello e di Paolo Fambri se ne ebbe una ripresa; nel Novecento, sotto la protezione della regina Margherita, fu istituita la scuola del merletto.

Media

Burano.