Questo sito contribuisce alla audience di

Buratti, Piètro

letterato italiano (Venezia 1772-Sambughè, Treviso, 1832). Poeta vernacolo, satireggiò con versi briosi e scurrili le istituzioni veneziane. Le sue canzonette, musicate da G. B. Perucchini, furono popolarissime. Tra i suoi scritti: Lamentazion al prefeto de Venezia al tempo del bloco del 1813 (1813), L'elefante (1819), La Streffeide (1821-22).

Media


Non sono presenti media correlati