Questo sito contribuisce alla audience di

Burian, Rajecz Stephan von-

statista austro-ungarico, conte (Stampfen 1851-Vienna 1922). Ministro (1903-12) delle Finanze comuni austro-ungariche, quindi ministro ungherese ad latus dell'imperatore, nel 1915 succedette al Berchtold agli Esteri; concluse l'alleanza con Bulgaria e Turchia, mentre non ottennero successo le trattative con l'Italia. Il fallimento delle sue proposte di pace e l'adesione austro-ungarica alla guerra sottomarina lo portarono alle dimissioni (1916). Richiamato agli Esteri dopo Czernin (aprile 1918), ripropose inutilmente a Wilson una soluzione negoziata (settembre 1918).

Media


Non sono presenti media correlati