Questo sito contribuisce alla audience di

Butenandt, Adolf Friedrich Johann

biochimico tedesco (Wesermünde, Lehe, 1903-1995). Direttore del Kaiser Wilhelm Institut di biochimica e dal 1960 presidente della Società Max Planck per il progresso delle scienze. Nel 1939 gli venne assegnato il premio Nobel per la chimica, insieme a L. Ružička, premio che fu costretto a rifiutare sotto pressioni del governo nazista. La sua attività si è svolta prevalentemente nel campo degli ormoni sessuali: ha isolato l'estrone (1929) e l'androsterone (1931) e ha ottenuto per sintesi il progesterone, il testosterone, ecc. Successivamente ha svolto ricerche sulla biosintesi degli enzimi aprendo la strada alla ricerca sperimentale sui geni.

Media


Non sono presenti media correlati