Questo sito contribuisce alla audience di

Còsma e Damiano

santi e martiri (sec. IV). Gemelli, originari della Cilicia, erano medici cristiani che esercitavano la loro professione senza ricompensa. Morirono decapitati il 27 settembre (forse del 303) assieme a Leonzio, Antimo ed Eutropio (o Eupreprio) a Ciro in Siria o ad Egea in Cilicia. Il loro culto ebbe antica e rapida diffusione sia in Oriente sia in Occidente: a Costantinopoli furono loro dedicate ben quattro basiliche, a Roma la chiesa dei SS. Cosma e Damiano nel Foro Romano. Sono patroni dei medici. Festa il 27 settembre.

Media


Non sono presenti media correlati