Questo sito contribuisce alla audience di

Cónca della Campània

comune in provincia di Caserta (52 km), 420 m s.m., 26,60 km², 1392 ab. (concani), patrono: san Sebastiano (20 gennaio).

Centro posto sul versante settentrionale del massiccio di Roccamonfina. Antico possesso dell'abbazia di Montecassino, munito di un castello, nel sec. XIII fu feudo dei Marzano. Nel 1467 passò ai Di Capua, che ne divennero principi nel 1481. Nel 1770 passò agli Invitti. Fu gravemente danneggiato nel terremoto del 1980.Nel paese sorgono alcune antiche case e, tra gli altri edifici, il castello medievale (molto alterato) e una chiesa barocca rimaneggiata.§ L'agricoltura produce cereali, olive, uva (vino galluccio DOC), ciliegie, castagne e nocciole; è praticato l'allevamento ovino e caprino. Una certa importanza ha il turismo di villeggiatura estiva.

Media


Non sono presenti media correlati