Questo sito contribuisce alla audience di

Roccamonfina (rilievo vulcanico)

rilievo di origine vulcanica della Campanianordoccidentale (provincia di Caserta), tra la bassa valle del Garigliano a W, la valle del Volturno a NE, la piana del Volturno a SE, il monte Massico a S e il monte Cesima a N. È un apparato vulcanico simile al Vesuvio, ma di dimensioni assai maggiori, costituito da un ampio cratere di 5-6 km di diametro su cui si innalza il cono centrale del monte Santa Croce (1005 m). I suoi versanti, densamente popolati, sono piuttosto dolci e presentano una ricca vegetazione di castagni, olivi e viti. L'economia della zona si basa sull'agricoltura e sul turismo. Fino alla seconda metà del sec. XX furono attive le cave di leucite (silicato di alluminio e potassio), utilizzata per la produzione di fertilizzanti chimici. Fa parte del Parco Regionale di Roccamonfina e Foce del Garigliano.

Media


Non sono presenti media correlati