Questo sito contribuisce alla audience di

Cadolini, Giovanni

patriota e uomo politico italiano (Cremona 1830-Roma 1917). Nel 1849 combatté con Giacomo Medici prima in Toscana in aiuto di Guerrazzi e quindi a Roma. Trasferitosi a Pavia tentò di svolgervi un'intensa propaganda patriottica ma fu subito arrestato e, dopo essere riuscito a fuggire, riparò a Milano e quindi a Genova. Combatté nel 1859 tra i Cacciatori delle Alpi e partecipò alla spedizione dei Mille; fu ancora al fianco di Garibaldi nel 1866 in Trentino; fu eletto deputato (1861) e senatore (1905). Tra gli scritti: Memorie del Risorgimento dal 1848 al 1862.